Impermeabilizzanti Resine Industriali
Prodotti e tecnologie
        per il recupero edilizio
06 71356277

POLISMUR 2

IMPERMEABILIZZANTE A PENETRAZIONE OSMOTICA PER MURATURE E STRUTTURE IN CALCESTRUZZO - TRASUDAMENTI



Natura del prodotto:
È un prodotto composto da resine sintetiche, miscele di cementi speciali, cariche rinforzanti, additivi speciali atti a trasformare la natura chimica dei sali contenuti nelle murature o nei calcestruzzi, ed a cristallizzazione avvenuta, ostruisce il sistema capillare, rendendo le superfici trattate perfettamente impermeabili.
Il Polismur 2 non opera per formazione di una pellicola superficiale protettiva, ma per una duplice azione impermeabilizzante: strutturale e superficiale.
L'impermeabilità strutturale si ottiene per osmosi, basata sul principio fisico secondo cui le cariche elettrochimiche del prodotto ad elevato potenziale si trasmettono, sfruttando il veicolo acquoso, a quello più basso del supporto da impermeabilizzare, sino al raggiungimento del giusto equilibrio (se ne deduce che più è bagnata la superficie più è profonda l'azione di impermeabilizzazione strutturale).
L'impermeabilità superficiale viene realizzata mediante il riporto millimetrico del prodotto preparato in consistenza burrosa.
L'insolubilità in acqua del prodotto cristallizzato, unita ad un corretto procedimento, rendono l'applicazione garantita nel tempo.

 

Campi d'impiego:
Il Polismur 2 può essere applicato su superfici porose (cls, murature) in tutti i luoghi umidi e/o soggetti ad infiltrazioni d'acqua: trombe di ascensori, bacini di raccolta, serbatoi di acqua (anche potabile), serbatoi di oli e carburanti, canalizzazioni, condotte fognarie, murature umide, fondazioni, giardini pensili, massetti in cls, canali, gallerie, ponti, condotte, dighe, centrali elettriche, acquedotti, impianti di depurazione, vasche di decantazione, piscine, ecc.

 

Preparazione del prodotto:
Il prodotto viene fornito in due componenti: componente A (polvere), componente B (liquido). Essi vanno miscelati, preferibilmente con agitatore meccanico, fino ad ottenere un impasto omogeneo di consistenza burrosa; per facilitare l'operazione di miscelazione, conviene sempre aggiungere la polvere al liquido.
Il rapporto di miscelazione risulta essere in peso di: comp. A : comp. B = 3 : 1 Va preparato un quantitativo necessario per circa 20-30 min. di lavoro, dato che dopo tale intervallo di tempo, inizia la fase di indurimento, e quindi potrebbe pregiudicarne l'efficacia.
Non va assolutamente aggiunta acqua e/o altri diluenti, né durante l'operazione di miscelazione, né ad indurimento iniziato.

 

Preparazione delle superfici:
Le superfici sulle quali viene applicato il Polismur 2, devono essere:

  • sgrassate;
  • pulite con spazzola di acciaio;
  • esenti da parti friabili;
  • bagnate più volte con acqua, appena prima dell'applicazione;
  • asportati elementi metallici superficiali fino ad una profondità di un centimetro all'interno del muro.

 

Sistema di applicazione:
Il Polismur 2 deve essere applicato in due o anche in tre mani, se la superficie è molto grezza.
Per ottenere le massime prestazioni, la prima mano (primer) va applicata con pennello di setola e la miscela deve risultare più diluita (circa 2:1), rispetto ai rapporti indicati in precedenza; ciò assicura quell'azione di frizionamento importantissima, soprattutto sulle superfici poco compatte; durante tale fase, essendo la parte liquida in eccesso rispetto a quella in polvere, sarà necessaria una continua azione di agitazione della miscela.
Le successive mani vanno applicate, come detto in precedenza con un rapporto di miscelazione di 3:1 circa, mediante pennello, spazzolone, cazzuola americana, fratazzo, a seconda dell'aspetto estetico finale che si vuole ottenere.
Su ampie superfici e nei casi di forti controspinte d'acqua, per ottenere maggiori garanzie di elasticità, durabilità e di aderenza al supporto, è consigliata l'interposizione di una rete sintetica in fibra di vetro.

 

 

Consumi:
Il consumo è ovviamente condizionato dal numero di mani applicate. Orientativamente si indica un consumo di 3-4 Kg/mq, per un'applicazione secondo quanto descritto in precedenza. Se il lavoro è limitato alla sola applicazione del prodotto lento dato a pennello, tale consumo scende a 1-2 Kg./mq. È ovvio che si prevedono maggiori consumi quando l'aspetto della superficie di applicazione richiede una regolarizzazione della stessa.

 

Tempi di indurimento:
Il tempo di indurimento è funzione della temperatura e della quantità di prodotto applicato per mano.
A titolo orientativo si riportano i seguenti valori che valgono per una mano di circa 1kg./mq:
temperatura ambiente: tempo di indurimento

  • 10°C: 4 ore;
  • 15°C: 2 ore;
  • 20°C: 25 min.;
  • 25°C: 18 min.;
  • 30°C: 10 min.

 

Conservazione:
Il Polismur 2, nelle sue confezioni originali (comp. A e comp. B) e in ambiente asciutto, si conserva per circa 1 anno.

 

Colori disponibili:
Bianco.

 

Confezioni:
La confezione completa è da 29 kg., costituita dal componente A (polvere) da 20 kg., e dal componente B (liquido) da 9 Kg.

 

Proprietà fisiche e meccaniche:

  • Peso specifico: 1,88 kg/dmc
  • Impermeabilità: --OTTIMO--
  • Resistenza agli shock termici (con rete): --BUONO--
  • Aderenza al calcestruzzo: --OTTIMO--

 

Resistenza agli attacchi chimici:

  • Acqua ed agenti atmosferici: --OTTIMO--
  • Soluzioni saline e alcaline: --BUONO--

 

Proprietà di messa in opera:

  • Temperatura di posa: 4 - 35°C
  • Tempo di lavorabilità a 20°C (pot-life): 15 min.
  • Tempo di inizio presa a 20°C: 18 min.

 

Scheda di sicurezza:
Prima dell'utilizzo leggere sempre le AVVERTENZE.
Leggi (click sinistro) o preleva (click destro e "Salva con nome") la scheda di sicurezza, in formato .PDF, di questo prodotto:
POLISMUR 2 - COMPONENTE A

POLISMUR 2 - COMPONENTE B.

Dopo la visione potrebbe essere necessario usare il pulsante "Indietro" del vostro browser per tornare alla visione di questa pagina.

Contattaci

Per info o preventivi
Chiamaci: 06 71356277
Compila il form: